Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

La video sorveglianza è un’attività finalizzata al controllo a distanza.

Per svolgere tale servizio ci si avvale dell’utilizzo di telecamere o altri strumenti in grado di trasmettere le immagini attraverso dispositivi strategicamente posizionati.

Le classiche videocamere, ormai passate un po’ di moda, non permettevano grandi riprese notturne, soprattutto negli ambienti esterni non bene illuminati, tanto che nella maggior parte dei casi le videocamere venivano posizionate nei pressi di fari o lampioni, o viceversa.

Adesso, con la nuova tecnologia, tutte le videocamere sono dotate di LED infrarossi che permettono ottime riprese anche durante le ore notturne e un bassissimo consumo di energia.

Oggi esistono diversi strumenti adatti alla video sorveglianza degli ambienti, ognuno con determinate caratteristiche, alcune di queste specifiche per un certo tipo di luoghi.

 

Dispositivi e caratteristiche

  • IP - questi sistemi di collegamento sfruttano la rete internet per sorvegliare e trasmettere le immagini a distanza
  • Wireless - le reti Wireless permettono di installare un sistema di videosorveglianza senza l'utilizzo di fili di collegamento
  • Speed Dome - le Speed Dome sono delle telecamere molto particolari che vengono utilizzate generalmente per controllare i luoghi pubblici e sono facilmente mimetizzabili negli ambienti, in più hanno la caratteristica ruotazione a 360°
  • LED infrarossi - queste telecamere sono utilissime per le registrazioni notturne in quanto la presenza di LED infrarossi permette la visualizzazione in bianco e nero delle immagini anche quando l'ambiente è privo di luce, inoltre, se posizionata esternamente, è dotata di un sensore crepuscolare che attiva automaticamente il LED al calar del sole
  • Termiche - le telecamere termiche permettono una visualizzazione notturna "a gradienti di colore" cioè a seconda della temperatura emessa dal corpo che si trova di fronte

In genere l'installazione dei sistemi di videosorveglianza anticipa la sistemazione di un sistema antifurto in grado di lanciare allarmi qualora rilevasse degli spostamenti nel suo raggio di controllo.

Entrambi i sistemi vengono poi collegati con la centrale operativa dell'istituto di vigilanza preposto alla sorveglianza e tutela dei beni.